8 mesi dopo il lancio di Race, ecco arrivare il secondo sportwatch amoled made in Suunto.

Ocean, Il nuovo orologio di Suunto è quello che si definisce un ibrido: un orologio per immersioni, dotato però anche di chip GNSS doppia frequenza. Volendo banalizzarlo, si tratta di un Vertical con lo schermo del Race o, se preferite, un Race col tasto centrale di tipo classico al posto della corona.

Purtroppo non sono la persona più adatta a descrivervi le funzionalità dell’underwater, pur amando nuotare sono terrorizzato dalle immersioni o similari, la mia conoscenza in materia è pressochè nulla, sappiate però che è ovviamente compatibile con il Suunto Tank pod ed è dotato di un’innovativa funzione di tracciamento 3D del percorso di immersione.


Caratteristiche principali

  • Display AMOLED da 1,43″ per 466×466 pixel, decisamente luminoso e con grandi tasti facili da premere anche sott’acqua.
  • Cassa da 49,9mm per 3,2 mm di spessore. Peso di 99gr.
  • 40 ore di attività in modalità immersione alla massima profondità operativa di 60m, 50 ore di attività in attività GNSS (Performance) e fino a 26 ore in daily mode (12 con tutti i monitoraggi e notifiche attive).
  • 32GB di memoria, bluetooth, WiFi.
  • Modalità di immersione singola e multimiscela con supporto aria e nitrox (fino a 5 tipi di gas, Ossigeno 21-100%). Modello di Decompressione Suunto Buhlmann 16 GF
  • Pressione della bombola del Suunto Ocean con Suunto Tank POD
  • Allarmi e notifiche di immersione per risalita troppo veloce, violazione della curva di decompressione, CNS/OTU (OLF) 80% / 100%, cambio gas, durate immersione, pO2 alto, profondità massima, pressione della bombola, NDL
  • Sensore barometrico per misurazioni della profondità di immersione fino a 7 bar sotto la superficie e letture precise dell’altitudine con allarmi tempesta
  • Mappe offline gratuite sull’orologio
  • Widget meteo con previsioni del tempo
  • Materiali premium: vetro zaffiro e acciaio inossidabile
  • Monitoraggio dell’attività quotidiana: passi, frequenza cardiaca, fasi del sonno, HRV, calorie
  • Oltre 95 modalità sportive tra cui scegliere e la possibilità di creare modalità personalizzate
  • Aggiornamenti software wireless (OTA)
  • Realizzato e progettato in Finlandia con energia rinnovabile al 100%. Impatto Co2 di 11,63kg, totalmente compensati tramite piantumazione di foreste costiere di mangrovie, che non solo stabilizzano le coste ma rimuovono anche gli agenti inquinanti, migliorano la qualità dell’acqua e forniscono habitat cruciali per la pesca.

TUTTO IL MONDO SUUNTO AL QUALE SIETE GIÀ ABITUATI. PER ORA.

Questo orologio non porta al debutto una nuova versione software dell’orologio. A bordo sono quindi presenti tutte le funzionalità Suunto alle quali siete attualmente abituati. Presto molto altro arriverà, perciò ne troverete conto nel mio prossimo articolo che riguarderà…beh, riguarderà ciò che avrete già intravisto in rete. Ma di nuovo, non è questo il momento di parlarne. Però cominciate a scaldare i motori, il prossimo aggiornamento sarà il più corposo update mai rilasciato da Suunto.

Soffermandomi invece su ciò di cui possiamo parlare, Ocean, benchè sia attualmente il Suunto più costoso, è da vedersi come un allargamento dell’attuale gamma, non sostituisce certamente Vertical e Race ma li affianca, in tutto e per tutto.

Potrei quindi scrivere km e km di testo nel quale vi spiego la precisione del chipset GNSS e del barometro, riscontrata in questi mesi di test che sono andati dallo scialpinismo alla corsa, ma sono esattamente gli stessi di Vertical e Race e la precisione è talmente il loro piatto forte che è diventato noioso parlarne: sono semplicemente il punto di riferimento per l’intero settore. Compatibilità Suunto App, Suunto Plus…tutto il mondo Suunto che conoscete, è anche in Suunto Ocean.

Lo schermo è iper brillante ed è veramente un piacere utilizzarvi le mappa cartografiche. Le 50 ore promesse in attività GNSS sono per ora al vertice dell’offerta amoled Suunto e garantiscono a Ocean di essere tanto a suo agio nell’acqua, quanto nelle Ultra trail più lunghe e impegnative.

Lo scotto da pagare? Il peso. Ocean è leggermente più spesso dei fratelli Vertical e Race e soprattutto, viene fornito con un cinturino che è si da 22mm, ma solo nel perno. Attorno al polso il cinturino è da considerare un 26mm. Larghezza e lunghezza fanno passare sfiorare il traguardo dei 100gr. Tanti? Certamente non pochi. Il consiglio è quello di dotarsi di un cinturino tradizionale e lasciare quello originale per i momenti che passerete sott’acqua. In questo modo potrete stare poco sopra di 80gr.


A CHI SI RIVOLGE

Beh, è chiaro: a chi pratica il mondo outdoor quanto quello underwater e vuole avere un unico orologio al polso. Sarò onesto, come sempre: se avete un Race o un Vertical al polso e non siete fra coloro che vivono con le pinne ai piedi, questo orologio non fa per voi. Al limite può fare al caso di chi possiede un Vertical, non vuole cedere al tasto a corona ma vuole uno schermo amoled. In questo caso, vale l’acquisto.


DISPONIBILITÀ E PREZZO

Disponibile nelle prossime settimane, al prezzo di 799 €, Ocean è offerto in tre varianti. Da sinistra a destra: Steel Black, Sand e All Black.


(Photo credits by Anze & Hecke)

A rileggerci a presto e…grazie per il tuo tempo !
Saketo Nemo

4 commenti a “OCEAN, IL SUUNTO CHE NON C’ERA”
  1. Ciao,
    questo Suunto e´ made in Finland come il Vertical, o China come il Race?
    Inoltre vorrei chiederti se il sensore di frequenza cardiaca e´ lo stesso di Vertical e Race, oppure totalmente nuovo? purtroppo trovo che l´HR monitor sia a dir poco scandaloso.

    1. Ciao Roberto. Made in Finland. Il sensore è lo stesso. Suunto sta lavorando molto per aumentare la precisione dei propri sensori. I fotoconduttori sono due, il problema è la luce parassita. Il “gioco” sta nel capire a quale dei due affidarsi per avere una corretta lettura. Forse complice anche il caldo, che aiuta la vasodilatazione, ma sto ottenendo dei risultati migliori a prima con tutti gli orologi aggiornati con software di test.

      1. Ti ringrazio per la risposta, sai dirmi per caso se nel software di test c´e´ qualcosa in pentola simile al ClimbingPro di Garmin?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *